Olimpiadi, Santori Calendino (FDI): Assurdo non comprendere opportunità

0
83

Le piogge di questi giorni e i soliti stupidi vandali stanno deturpando i marmi e i mosaici del Foro Italico, rovinando il patrimonio storico e urbanistico che quell’area rappresenta. Abbiamo, infatti, notato diverse lesioni alle splendide steli presenti lungo il viale del Foro Italico e danni alle tessere dei mosaici in bianco e nero che adornano la pavimentazione.

Queste ultime sono state con tutta probabilità danneggiate anche dalle copiose piogge che si sono riversate su Roma negli ultimi giorni, coprendo del tutto i mosaici e infiltrandosi negli interstizi facendone saltare la disposizione originale delle tessere. L’intera area del Foro, che ha quasi cento anni, è patrimonio culturale, architettonico e storico di tutti i romani, e merita di essere protetta e valorizzata.

Il sì alle Olimpiadi e la loro eventuale assegnazione alla nostra città potrebbe portare risorse ingenti da destinare anche alla salvaguardia di questo patrimonio. E’ assurdo non comprendere l’opportunità di Roma 2024 e i benefici economici che porterebbero i Giochi al tessuto urbano della Capitale, anche nell’ottica di un intervento di manutenzione e valorizzazione del Foro. La sindaca Raggi ci pensi bene prima di rispedire al mittente questa occasione, sperando che non voglia, a prescindere da Roma 2024, far cadere l’area nell’oblio e nell’abbandono solo perché fu un’opera che storicamente non gli appartiene”. Lo dichiarano in una nota gli esponenti di Fratelli d’Italia Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio e Giuseppe Calendino, capogruppo in Municipio XV.

Lascia un commento

commenti