Aurigemma (FI): “IDI, non permetteremo lo svilimento di un’eccellenza”

Il vice presidente della Commissione Salute ha richiesto un'audizione per discutere dei tagli previsti alla Sanità

0
28

“Non vorremmo che la grande professionalità del personale medico infermieristico e la capacità del management, che hanno permesso all’Idi (istituto dermopatico dell’Immacolata) di superare i momenti più bui, possano essere vanificate dai continui tagli dell’amministrazione Zingaretti, sorda alle istanze dei territori”. E’ quanto dichiara Antonello Aurigemma, Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio nonché vice presidente della Commissione Salute.

“Infatti, abbiamo appreso che dall’incontro di ieri tra Idi, Regione e Asl rm1, il Direttore della Direzione Regionale della Sanità abbia confermato il taglio di 10 milioni di euro dal budget regionale, con ovvie ricadute non solo sulla conseguente riduzione delle prestazioni sanitarie ma anche sui livelli occupazionali. Per questo motivo – prosegue Aurigemma – abbiamo già presentato al presidente della commissione salute una richiesta di audizione, che discuteremo nel prossimo ufficio di presidenza.”

“Non permetteremo che l’inadeguatezza gestionale del presidente Zingaretti possa svilire una eccellenza della nostra sanità. Peraltro, – conclude Aurigemma – la vicenda dell’istituto di Via Monti di Creta non fa altro che confermare quanto la politica di tagli e riduzioni portata avanti dal governatore stia mettendo in ginocchio l’intero settore, in particolare la sanità privata convenzionata con il servizio sanitario regionale”.

Lascia un commento

commenti