Blitz antidroga a Catania, la polizia ferma un carico di mille chili di marijuana

Sei arresti a Catania per traffico, in concorso tra loro, di traffico di sostanza stupefacente. Gli agenti di Polizia, a seguito di un blitz, hanno trovato mille chili di marijuana all'interno di un camion.

0
2111

La Polizia di Stato di Catania, con il coordinamento della Procura Distrettuale Antimafia di Catania ha arrestato nell’operazione “Picanello Connection” sei presunti trafficanti di droga, tutti italiani e residenti nel quartiere Picanello

Il blitz è nato grazie alle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia: di lì gli agenti hanno cominciato a intercettare e a pedinare i presunti trafficanti, scoprendo dell’arrivo di un carico previsto per lo scorso 25 novembre. Dalla Calabria gli investigatori hanno seguito un camion (un Nissan Atleon cassonato), fino al suo arrivo a Mascali: quando il mezzo è entrato all’interno di un residence, è scattato il blitz vero e proprio. Gli agenti hanno arrestato in un primo momento solo tre componenti della banda, i restanti tre sono stati fermati quando sono giunti nel residence con un furgone vuoto (che sarebbe dovuto servire a trasportare nuovamente la droga).

Nel camion sono stati trovati (nascosti all’interno di alcuni mobili) ben 33 involucri in cellophane trasparente contenenti marijuana, per un peso totale di oltre 1000 chilogrammi. Il valore della droga sequestrata si aggira intorno ai tre milioni di euro.

I trafficanti avrebbero dovuto immettere il carico ingente di marijuana all’interno a Catania, precisamente nel quartiere Picanello.

Lascia un commento

commenti