Brasile, confessa l’assassino di Pamela Canzonieri

Si è giunti all'arresto grazie al contributo dell'Ufficiale di collegamento Italiano dello SCIP, Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia della Criminalpol di stanza a Rio de Janeiro

0
116

Ha confessato l’assassino di Pamela Canzonieri, la ragazza uccisa giovedì scorso a Morro di San Paolo (Brasile).

Si tratta di A. P. D. S., brasiliano, nato il 21/04/1985 a Nilo Peçanha (Bahia). Le indagini della Polizia Civile di Salvador de Bahia, che ha competenza anche sulle unità di polizia dei territori interni e quindi Valença e Morro de São Paulo, si sono indirizzate da subito sulla vita privata e sugli avventori del locale dove lavorava Pamela.

Con il contributo dell’Ufficiale di collegamento Italiano dello SCIP – Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia della Criminalpol di stanza a Rio de Janeiro -, che ha partecipato a tutte le attività, si è ristretto velocemente  il campo, e già ieri è stato tratto in arresto A. P. D. S., vicino di casa della vittima. Sono ancora in corso accertamenti.

 

Lascia un commento

commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteReferendum: la polizia denuncia due hacker
Articolo successivoGianni Berengo Gardin firma il nuovo calendario della Polizia di Stato
Nato a Polistena (RC) nel 1987, ha conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l’università di Roma Tre. Le sue passioni sono la lettura, il cinema, i videogiochi e i fumetti. Ha iniziato a scrivere racconti fin dal liceo per un forte bisogno di comunicare e, allo stesso tempo, di interpretare il suo mondo interiore.