Degrado al cimitero Flaminio

Il Municipio XV sta ancora pagando le conseguenze dell’incapacità amministrativa della giunta di sinistra, che per tre anni ha abbandonato il nostro territorio. Uno degli esempi più evidenti è la gestione dei rifiuti e il flop assoluto del porta a porta che addirittura in alcune zone ha fatto anche molta fatica a partire. Risultati pessimi che oggi i cittadini di Roma nord scontano sulla propria pelle, penso al degrado di via Enzo Tortora, strada in un certo senso strategica per la viabilità del quadrante poiché collega Prima Porta al centro Rai di Saxa Rubra fino alla via Flaminia. Come dimostrano le nostre foto, ai lati della carreggiata campeggiano rifiuti di ogni tipo: calcinacci, resti di ristrutturazioni edilizie, materassi e vecchia mobilia. Uno spettacolo indegno per i residenti, è evidente che la nuova amministrazione non dovrà limitarsi a bonificare con urgenza, ma dovrà rivedere totalmente il sistema di raccolta dei rifiuti in tutta la zona. Il 2 novembre è prevista la visita del Santo Padre presso il Cimitero Flaminio, e inevitabilmente il Papa dovrà percorrere proprio via Enzo Tortora. Auspichiamo che buon senso e capacità amministrativa evitino l’ennesima figuraccia”. E’ quanto dichiara in una nota Giuseppe Calendino, capogruppo di Fdi-An nel Municipio XV.

Lascia un commento

commenti