Durigon su Zingaretti: “Presidente fantasma”

“Per capire che a Zingaretti del Lazio interessi poco o nulla, basta vedere quanto è stato presente in consiglio regionale: solamente al 9% delle riunioni. Praticamente mai”. Lo dichiara il coordinatore romano della Lega, Claudio Durigon, che ha definito “fantasma” il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

“I dati riportati da Il Messaggero non lasciano dubbi – aggiunge Durigon –. Questo è un presidente di Regione che prima si è speso totalmente per il suo partito e poi si è prodigato per tirare su un governo esclusivamente con l’intento di non far andare al voto gli italiani”.

“Cosa ha fatto per la nostra Regione? Nulla – continua il leghista –. E se a questo aggiungiamo che la sua giunta sta sopravvivendo con una maggioranza rabberciata grazie al bastone del M5S, allora il quadro desolante è completo. I cittadini del Lazio non meritano un presidente che si ricorda di timbrare il cartellino solo nei ritagli di tempo”.

“Le criticità e le potenzialità della nostra Regione hanno bisogno di impegno totale e a 360 gradi“, spiega Durigon, che conclude: “Zingaretti si ricordi di fare di più il presidente del Lazio e meno il factotum della politica”. (L’UNICO)

(F.A.)