Albano Laziale, furto al Comune: dopo 7 mesi i Carabinieri arrestano l’autore

Identificato ed arrestato dai Carabinieri, dopo 7 mesi di indagini, l'autore del furto dello scorso marzo ai danni del Comune di Albano Laziale.

0
40

Dopo circa 7 mesi di accurate indagini, i Carabinieri della Stazione di Albano Laziale hanno arrestato uno degli autori del furto negli uffici del Comune, avvenuto lo scorso 24 marzo, dove furono asportate più di 500 carte d’identità e soldi contanti. Il ladro è stato identificato grazie a mirate attività su sistemi di videosorveglianza della zona ed analisi di tabulati e celle telefoniche. L’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Velletri, ha disposto quindi gli arresti domiciliari per il ladro, un 22enne residente a Melito di Napoli.

I ladri avevano fatto accesso nell’ufficio demografico del palazzo comunale e, utilizzando frullini, avevano segato le sbarre poste a protezione dei locali ed avevano aperto le casseforti presenti. È al vaglio dell’Autorità Giudiziaria la posizione di altri complici, che avrebbero partecipato al furto. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti