Grottarossa, la propaganda per il SI in parrocchia?

Comitato XV Municipio per il SI fa "campagna elettorale" nella parrocchia di San Filippo Apostolo a Grottarossa. Ma è corretto usare la Casa del Signore per farne la parrocchia del Premier?

0
277

di Riccardo Monaco

Ma dopo aver spiegato ai fedeli in parrocchia perché votare Si al referendum, quelli del Partito Democratico nel XV Municipio passeranno anche ritirare le offerte?
Qui non si chiede un miracolo al Signore né tanto meno alla Madonna. Hanno entrambi parecchi problemi su cui concentrarsi. E’ il Pd che chiede ai fedeli un miracolo! Tutto avevamo visto ma la propaganda elettorale nelle parrocchie ci mancava. Speriamo vivamente che il Comitato per il Si dell’ex XX municipio, renda l’incontro un momento di confronto tra le varie posizioni.
E visto che il Pd paga a Jim Messina una consulenza per la comunicazione del referendum la bellezza di 400 mila euro potrebbe trovare qualche manciata di euro per gli amici del comitato per il si a Roma Nord, e permettergli di utilizzare un luogo più consono a iniziative da campagna elettorale.
Sulla locandina dell’evento si apprende che ad illustrare ai ‘fedeli’ del premier le ragioni del Sì sarà Alessandro Sterpa, “per approfondire i contenuti della riforma costituzionale”. Sterpa, presentato come Docente di Diritto presso l’Università della Tuscia, uomo vicino a Zingaretti fu al centro di un mozione del Movimento 5 Stelle alla Pisana, che chiedeva la revoca dall’incarico di vice-segretario della Regione Lazio.
Contemporaneamente alla nomina del fratello del ‘commissario Montalbano’, è stato infatti anche consigliere e capogruppo per il PD del XV Municipio di Roma Capitale, dal 2008 al maggio 2013, nonostante la legge art.7 n.2 D.lgs 39/2013  impedisse ai membri degli organi di indirizzo politico degli enti locali di assumere incarichi dirigenziali nell’amministrazione regionale.
Il 18 ottobre a Grottarossa celebrerà messa. Con padre Sterpa, andate in pace…

 

Lascia un commento

commenti