La Manovra arriva oggi alla Camera. Alle 13 stop agli emendamenti

Esame della Manovra economica in commissione V a Montecitorio. Alle 13 scade il termine per la presentazione degli emendamenti. Opposizioni scontente per le tempistiche: lunghissime all'inizio con la conseguenza di dover chiudere in fretta, nei giorni che precedono l'ultimo dell'anno, senza aver avuto il tempo materiale di visionare il documento.

La Manovra economica approda oggi alla Camera. La commissione Bilancio inizierà l’esame del testo oggi alle 10,30, e alle 13 scadranno i termini per la presentazione degli
emendamenti. Il malcontento generale è sfociato addirittura in una lite accesa in Senato a poche ore dal Natale. Le opposizioni concordano principalmente su una cosa, che è l’elemento che ha destato maggiore confusione: il Parlamento è stato convocato per votare ‘al volo’ un documento che non ha avuto modo di visionare. Il Governo gialloverde sta facendo parlare di se per l’effettiva diversità tra i due leader che lo compongono, che tentano in tutti i modi di nascondere eventuali dissapori interni (i panni sporchi si lavano in famiglia), percepibili comunque dall’analisi dei fatti oggettivi: ritardi, silenzi, scelte che potrebbero apparire contraddittorie, come ultimamente la non decisione della Lega di Salvini sul Global compact, una mossa che ha servito su un piatto d’argento alle opposizioni di centrodestra l’ennesima occasione per richiamare il Carroccio all’ordine, ricordandogli da dove viene e rimproverandogli di aver tradito gli ideali, liberali da una parte e sovranisti dall’altra, con i quali ha ottenuto la vittoria il 4 marzo scorso.

Lara Morano