L’uscita del nuovo album di Sergio Cammariere: tra brani cult, inediti e duetti

A due anni dall’ultimo lavoro torna Cammariere con “Io” il nuovo disco in cui duetta con Gino Paoli e Chiara Civello

0
30
La cover di "Io", il nuovo album di Sergio Cammariere

Il 25 novembre uscirà, a due anni di distanza dall’ultimo lavoro, il nuovo album di Sergio Cammariere. Il titolo, “Io”, è già evocativo del messaggio e del contenuto che l’artista ha voluto condividere: i successi più acclamati, sono colorati di nuove sfumature, con l’accompagnamento dell’orchestra d’archi diretta da Paolo Silvestri. Tra i suoi evergreen “Tempo perduto”, in apertura; “Tutto quello che un uomo”, il brano della prima partecipazione a Sanremo, con cui conquista il terzo posto nel 2003. E ancora: “Dalla pace del mare lontano”, “L’amore non si spiega” e “Cantautore piccolino”. Ricorda, poi, il sodalizio artistico con Roberto Kunstler; e concretizza quello con altri grandi della musica.

Gli attesi duetti di Cammariere con Gino Paoli e Chiara Civello

sergio-e-gino2-bn_bIl nuovo album, contiene, infatti, anche due duetti inediti di Cammariere: nel brano “Cyrano” con Gino Paoli, definito dall’autore “un anarchico incondizionato e incondizionabile,[…] il re dei cantautori, ma anche un melodista straordinario” . Il secondo duetto è quello con Chiara Civello, cantautrice con una delle voci più affascinanti del panorama jazz contemporaneo. Dal loro incontro nasce “Con te o senza te”, in un featuring che compone perfettamente i percorsi musicali dei due artisti.

L’amore per il jazz celebrato nel nuovo album

Sergio Cammariere, musicista, compositore e interprete, svela di nuovo la sua anima jazz, combinata con ritmi latini e sudamericani. “IO è stato registrato tra la Casa del Jazz e l’Auditorium Parco della Musica di Roma. Cammariere si è servito della collaborazione di grandi musicisti, quali: Fabrizio Bosso, Luca Bulgarelli, Amedeo Ariano, Bruno Marcozzi, Roberto Taufic, Marcello Surace, Francesco Puglisi, Paulo La Rosa, Ousmani Diaz, Max Ionata e Roberto Rossi. L’anima jazz è molto forte e si combina con la tradizione cantautorale italiana e senza dimenticare i ritmi afro-latini.

L’album è prodotto da Giandomenico Ciaramella per Jando Music, Sergio Cammariere per Grandeangelo SRL e Aldo Mercurio, in coproduzione con Parco della Musica Records e distribuito da Egea; la produzione artistica e gli arrangiamenti sono di Sergio Cammariere.

Lascia un commento

commenti