Magliano Sabina, in sosta senza il ticket. La Lega ‘pizzica’ il sindaco Falcetta

La segnalazione in un video girato davanti alla sezione della Lega in via Francesco Crispi. "Noi volevamo eliminarlo per dare ossigeno ai commercianti, già sofferenti" dice Corsetto, capogruppo della Lega. "Loro vogliono tenerlo, ma allora lo paghino"

Oggi è 12 giugno, giorno del primo consiglio comunale di Magliano Sabina, e davanti alla sezione della Lega abbiamo “pizzicato” la macchina del sindaco Giulio Falcetta sprovvista di ticket del parcometro. A dare la soffiata pochi minuti prima dell’inizio del primo consiglio comunale dell’amministrazione Falcetta, in un video diramato tramite i social, è il neoconsigliere Riccardo Corsetto, capogruppo Lega Salvini in consiglio comunale, che ha immortalato l’autovettura del sindaco.

“Giulio ma che ci combini? – ironizza il leghista – Noi vogliamo eliminarlo il ticket, voi volete tenerlo, ma allora pagatelo!”. Corsetto ha immortalato quindi il cruscotto dell’auto del neo-sindaco di Magliano Futura, sprovvisto di ticket, aggiungendo: “Forse sei d’accordo con noi? facciamo un regalo ai commercianti del centro: leviamo il ticket!”.

“In alcuni comuni i sindaci hanno permessi speciali che li esonera dal pagamento del parcheggio, ma anche in questo caso il contrassegno va comunque esibito”, dice il capogruppo leghista. “La Lega aveva inserito nel programma l’abolizione del ticket per ridare ossigeno al sofferente commercio nel centro cittadino – aggiunge –. Prendiamo atto che la maggioranza non è d’accordo con noi, e vuole tenerlo per tutti i cittadini, ma allora il ticket lo paghino tutti. Anche il sindaco”.

L’automobile è rimasta posteggiata in via Crispi per tutta la durata del primo consiglio comunale. Presso il registro ACI, l’autovettura risulta effettivamente intestata al sindaco Giulio Falcetta dal marzo 2015.

IL VIDEO DIRAMATO SUI SOCIAL DALLA LEGA

Pizzicato il sindaco di Magliano senza ticket. La Lega chiede di eliminare i parcometri in centro per ridare ossigeno ai commercianti

Geplaatst door Riccardo Corsetto op Donderdag 13 juni 2019

(L’UNICO)