Magnitudo Italia affigge manifesti su sedi PD: una scossa per le vecchie istituzioni

“Questa notte, numerose sedi romane del partito democratico sono state tappezzate con striscioni di protesta. Si tratta di un’azione dimostrativa per manifestare lo sdegno profondo che, oltre Magnitudo Italia, prova anche gran parte del popolo italiano. Il danno che diventa beffa, una longeva carriera di brogli politici culminata con il “capolavoro” del Conte-bis”. Lo comunica in una nota Magnitudo Italia.

“Si parlerà di atti vandalici, si vorrà descrivere Magnitudo come l’ennesimo movimento violento solo perché ha scelto di esprimere il proprio dissenso non con un post, ma con un’azione comunque forte. Abbiamo deciso di dar voce ad un popolo rassegnato, annichilito da un immobilismo stagnante che di fatto legittima ogni azione meschina commessa dai vari politicanti – continua la nota –. Non potranno ignorarci a lungo, non glielo permetteremo, perché non si possono ignorare le grida di chi pretende una politica semplicemente migliore. In particolare migliore nei valori espressi e nel modo di esprimerli”.

“L’unica virtù politica sembra essere diventato l’opportunismo di pochi privilegiati, ma non è sempre stato così. Di certo non rimarrà così per sempre. Almeno fin quando non ci tapperanno la bocca”, si legge in conclusione.