Piazza Trilussa, arrestati spacciatori

In manette sono finiti un romano di 46 anni, un 19enne del Marocco e un 44enne del Senegal, tutti con precedenti analoghi

0
76

In poche ore, nel corso di alcuni servizi straordinari antidroga, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia  Roma Trastevere hanno arrestato 3 pusher nella zona della “Movida” compresa tra piazza Trilussa e Ponte Sisto.

In manette sono finiti un romano di 46 anni, un 19enne del Marocco e un 44enne del Senegal, tutti con precedenti analoghi.

Il primo a finire in manette è stato il cittadino senegalese, beccato nei pressi di piazza Trilussa mentre cedeva una dose di hashish ad un giovane. Dopo lo scambio i militari hanno bloccato sia il pusher che l’acquirente.

Poco più tardi è toccato al 19enne, marocchino, sorpreso anche lui nei pressi di ponte Sisto, a vendere dell’hashish ad un giovane acquirente.

Anche il 46enne è stato sorpreso nei pressi di piazza Trilussa con addosso alcune dosi di hashish. La successiva perquisizione presso l’abitazione ha permesso ai militari di rinvenire e sequestrare 80 g di cocaina, due bilancini di precisione, tutto il materiale utile per confezionare lo stupefacente nonché la somma di quasi 5 mila euro, ritenuta provento della pregressa attività di spaccio.

Gli arrestati sono stati tutti accompagnati in caserma e trattenuti in attesa di essere giudicati con il rito direttissimo, presso le aule del Tribunale di Roma.

Lascia un commento

commenti