Ladispoli – Cerveteri: richiesto il potenziamento del presidio dei Vigili del Fuoco

Su proposta del consigliere Gabriele Fargnoli il consiglio comunale ha approvato all’unanimità la mozione che chiede al Ministero degli Interni e al Comando generale dei Vigili del Fuoco di dotare il presidio di una autoscala che permettere ai soccorritori di raggiungere i piani alti degli edifici..

0
23

“Il Consiglio comunale ha appoggiato la giusta richiesta del segretario regionale del sindacato Cisl Fns, Riccardo Ciofi, il quale ha segnalato come la caserma dei Vigili del fuoco di Cerenova abbia bisogno del potenziamento dei mezzi di soccorso. Su proposta del consigliere Gabriele Fargnoli è stata approvata all’unanimità la mozione che chiede al Ministero degli Interni e al Comando generale dei Vigili del Fuoco di dotare il presidio di Cerveteri–Ladispoli di una autoscala che in caso di emergenza possa permettere ai soccorritori di raggiungere i piani alti degli edifici”. Con queste parole il consigliere Gabriele Fargnoli ha annunciato la netta presa di posizione di tutto il Consiglio comunale di Ladispoli a sostegno della richiesta dell’organizzazione sindacale.
“L’autoscala, alta almeno 30 metri, – prosegue Fargnoli– è indispensabile in caso di incendi e calamità naturali per salvare la vita delle persone rimaste intrappolate ai piani più alti dei palazzi, come dimostrato dalla recente tromba d’aria che ha distrutto alcuni piani alti degli edifici di via Ancona. Ci auguriamo che anche il Consiglio comunale di Cerveteri possa intraprendere la stessa iniziativa affinchè il Ministero degli Interni, davanti alla richiesta di due amministrazioni su un territorio di oltre 200 mila abitanti, non possa che accogliere rapidamente questa istanza”. “Nel corso della seduta – ha aggiunto il consigliere Pier Lucio Latini – abbiamo anche annunciato che durante i prossimi Consigli comunali, in varie fasi, il sindaco Paliotta ed il presidente Cagiola consegneranno degli encomi speciali a forze dell’ordine ed associazioni di volontariato che si sono distinte durante gli interventi di soccorso in occasione del tornado del 6 novembre. Inizieremo il prossimo 24 novembre con la consegna degli encomi alla Capitaneria di porto e a seguire tutti gli altri corpi e le associazioni”. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti