Roma, Antoniozzi/Castelli: atti comunali trasparenti? No sono invisibili!

Il Presidente e il Consigliere di Roma Popolare chiedono al movimento cinque stelle di rendere il più possibile visibili tutti gli atti finora tenuti nascosti.

0
131

Al Comune di Roma regna il caos e questo si rispecchia, oltre che tra le vie e le piazze di tutta la città, anche sul sito istituzionale della Capitale. Le convocazioni delle Assemblee Capitoline e delle Commissioni vengono inserite all’interno di link difficilmente reperibili da normali cittadini. Nel lungo elenco, anche le Convocazioni della Giunta, decisioni e deliberazioni all’Ordine del Giorno e il contenuto delle delibere approvate. Questo è quanto dichiarano Dario Antoniozzi e Fabio Castelli, Presidente e Consigliere di Roma Popolare.

“Dov’è finita la trasparenza 5Stelle che tanto è stata sbandierata in campagna elettorale prima, e nei primi mesi di amministrazione poi?” – dichiarano -. Non è nemmeno pensabile una situazione del genere, siamo all’assurdo! Mi chiedo come sia possibile non rendere pubblici degli atti fondamentali che dovrebbero essere a conoscenza di chiunque!” – continua Castelli. “È vero che hanno prodotto poco o niente, ma dentro quegli uffici regna il caos e questo è il risultato dell’incapacità gestionale dei 5Stelle romani – proseguono. La Trasparenza è uno dei primi valori che un’Amministrazione degna di questo nome deve tenere in testa alle priorità! È ovvio che la richiesta è quella di provvedere, nel più breve tempo possibile, alla risoluzione di questa gravissima mancanza, e di rendere il più possibile visibili tutti gli atti finora tenuti nascosti!” – conclude Antoniozzi, già Presidente della Commissione Trasparenza del XV Municipio. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti