Roma, chiude il liceo Caravillani inagibile dopo il terremoto

Gli studenti del liceo, oltre 600, saranno trasferiti fino a Natale al Liceo Classico Mamiani, dove svolgeranno regolarmente lezione negli orari pomeridiani

0
182

Chiude il liceo artistico Caravillani, a piazza Risorgimento. La cause sono state alcune crepe (connesse a distacchi del pavimento) causate dal terremoto del 30 ottobre, che ha devastato il Centro Italia. I sopralluoghi degli ingegneri dell’ufficio edilizia scolastica della città metropolitana hanno ufficializzato la sua chiusura. Tra l’altro, la scuola domenica sarebbe dovuta essere seggio elettorale: il comune di Roma dovrà sostituirla (in quarantotto ore) con un altro seggio.

Gli studenti del liceo, oltre seicento, saranno trasferiti fino a Natale al Liceo Classico Mamiani, dove svolgeranno regolarmente lezione negli orari pomeridiani, dalle 13.30 alle 18.

La preside del liceo artistico Caravillani, che dirige anche il liceo classico Mamiani, ha detto: “Comprendo il disagio per le famiglie ma si tratta solo di pochi giorni“.

 

Lascia un commento

commenti