Maggiore spesa sociale: approvato il bilancio del XV municipio

Il presidente del XV municipio, Stefano Simonelli, presenta con soddisfazione il bilancio di previsione per il triennio 2017-2019, approvato dal consiglio municipale. Rimane solo il nulla osta dell’Assemblea Capitolina

0
81

Maggiore spesa sociale, oltre 600mila euro in più per la manutenzione straordinaria e 3 milioni per la sicurezza delle scuole. Con questi numeri il presidente del XV municipio, Stefano Simonelli, presenta con soddisfazione il bilancio di previsione per il triennio 2017-2019, che è stato approvato dal consiglio municipale lo scorso 25 novembre. Rimane solo il nulla osta dell’Assemblea Capitolina.

“Sul fronte della spesa corrente il progetto di bilancio 2017 prevede fondi per oltre 11,5 milioni, in crescita del 14,6% rispetto all’importo deliberato per il 2016; un incremento quasi tutto dedicato ai servizi sociali (che beneficiano di oltre 910mila euro di fondi aggiuntivi rispetto a quanto stanziato all’inizio del 2016), con l’obiettivo di minimizzare le difficoltà riscontrate nell’anno in corso in cui le ultime risorse aggiuntive, necessarie per garantire i servizi essenziali, sono state ottenute solo a fine ottobre”. Con queste parole Simonelli illustra il bilancio approvato.

“Il progetto di bilancio per il 2017 del Municipio XV, incluse le risorse economiche aggiuntive assegnate con la manovra sul sociale di settembre e ottobre 2016 e depurato da quelle che invece non sono state rese disponibili nel corso dell’anno, è sostanzialmente in linea con l’esercizio precedente – sostiene Simonelli – e, riguardo agli investimenti, il bilancio esaminato venerdì dal Consiglio municipale prevede fondi per quasi due milioni di euro così composti: circa 1,35 milioni destinati alla manutenzione straordinaria delle scuole e oltre 660mila per la manutenzione strutturale delle strade”.

Infine, il presidente annuncia che “nel corso dell’esercizio 2017 potranno essere infine intrapresi lavori per la messa in sicurezza delle scuole per un importo totale di 3,3 milioni di euro in virtù del finanziamento ottenuto dalla Cassa Depositi e Prestiti”. (L’UNICO)

 

Lascia un commento

commenti