In tv il film sulla storia di Lucia Annibali

Questa sera in prima tv, su Rai 1, la storia di Lucia Annibali, l'avvocatessa che nel 2013 fu sfigurata con l'acido dal suo ex fidanzato. Ad interpretarla nel film "Io ci sono" la bravissima, Cristiana Capotondi

0
41

“Io ci sono” andrà in onda stasera, 22 novembre, a pochi giorni dalla “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne” del 25 novembre. Il film sarà trasmesso su Rai 1 alle 21:15 e racconterà la drammatica storia di Lucia Annibali, tratta dall’omonimo libro della Annibali scritto con la giornalista Giusy Fasano.
Io ci sono: una storia di “non” amore. Potremmo dire una storia come tante al giorno d’oggi. Purtroppo i casi di violenza, non solo fisica, ma anche psicologica e i maltrattamenti nei confronti delle donne sono in aumento. E molto spesso gli uomini non riescono a comprendere che amore non significa possesso.

La storia di Lucia Annibali: era l’aprile del 2013 quando Lucia Annibali, giovane avvocatessa in carriera, venne sfregiata con l’acido al volto, alle mani e sul collo da un uomo incappucciato che si nascondeva fuori al pianerottolo di casa. Mandante dell’agguato fu Luca Varani, ex compagno della donna, che non accettava la fine della relazione. L’uomo ora è in carcere condannato a vent’anni, dodici invece gli anni di pena per i due esecutori Rubin Ago Talaban e Altistin Precetaj. Lucia Annibali dopo l’agguato ha dovuto affrontare un lungo e difficile percorso fisico e psicologico. Oggi racconta la sua storia in tutti i luoghi pubblici per aiutare, soprattutto i giovani, a capire quali siano i “sintomi” di una relazione sbagliata e prevenire future violenze. Attualmente, accantonata la carriera legale, collabora col ministro delle Pari Opportunità, Maria Elena Boschi, come consigliere giuridico per la realizzazione di un piano anti-violenza. “ Da ogni tragedia – spiega Lucia Annibali durante la conferenza stampa – è importante imparare, riuscire ad emanciparsi. La mia storia non parla solo alle donne ma a tutti, anche agli ustionati, a chiunque sia in difficoltà. Un messaggio positivo cioè conservare l’umanità anche se si è sofferenti”. Il film diretto dal regista Luciano Manuzzi, nel cast Cristiana Capotondi interpreta Lucia Annibali e Alessandro Averone è Luca Varani. “ Per me Lucia è un eroe – spiega l’attrice protagonista – il simbolo di come prendere la vita col sorriso. Abbiamo la responsabilità di raccontare il nostro cambiamento di donne agli uomini, anche a coloro che non l’hanno metabolizzato”.  (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti