Sua Beatitudine Basilio I descrive la differenza di due tipi di canonicità all’interno delle Chiese Cattoliche sorelle, Chiesa Romana e Chiesa Ortodossa

In questo secondo appuntamento ,Sua Beatitudine Basilio I ci descrive l’importante differenza di due tipi di canonicità all’interno delle
Chiese Cattoliche sorelle (Chiesa Romana e Chiesa Ortodossa). Ciò che sostanzialmente conta affinché una Chiesa possa esistere è la canonicità dogmatica ovvero , la successione apostolica garantita dal rituale dell’imposizione delle mani.Difatti nel passato un’esempio fra tutti la Chiesa Ortodossa di Grecia la quale ,pur non avendo ottenuto il placet amministrativo dalla Chiesa originaria di Costantinopoli,era viva proprio per la presenza della sopracitata canonicità dogmatica.
Degno di attenzione è l’excursus i 5 patriarcati originari.ove viene evidenziato che il Pietro non fu come si pensa il fondatore della Chiesa di Roma (merito attribuibile più alla predicazione di Paolo) bensì,come attestano i documenti storici,il  primo patriarca di Antiochia.

Warning: A non-numeric value encountered in /home/lunico03/public_html/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 353