Torquati (PD): a Roma zero manutenzione e zero investimenti

Il bilancio di Daniele Torquati, Capogruppo del PD in Municipio XV, sulla delibera di oggi "che impoverisce il nostro territorio in termini di risorse per la manutenzione ordinaria di strade e di scuole" dichiara

0
40

“Una settimana di lavoro tra Commissioni e lavori d’Aula per arrivare oggi alla lettura e alla discussione di una Delibera di Bilancio che impoverisce il nostro territorio in termini di risorse per la manutenzione ordinaria di strade e di scuole, con fondi “vincolati” ad entrate sui quali c’è incertezza se si potrà contare o no, e che non prevedono investimenti per il futuro”. E’ quanto dichiarato da Daniele Torquati, Capogruppo PD in Municipio XV.
“I continui rinvii di discussione peraltro  – prosegue – hanno di fatto ottenuto come risultato anche quello di bloccare i lavori del Consiglio, calendarizzati per oggi. Siamo di fronte ad una maggioranza confusa, incapace di chiedere al proprio Sindaco dignità e giuste risorse per il proprio territorio. Tutti i nostri emendamenti sul piano investimenti sono in attesa di essere discussi. L’Aula è ferma e non si sa quando riprenderanno i lavori: l’incompetenza e la mancanza di una progettualità è un danno per il territorio”.
“Il paradosso è che tra le nuove opere possibili, previste nel piano investimenti,  – afferma Torquati – ci sono solo quelle lasciate e deliberate nella scorsa Amministrazione proprio da noi. Il nostro lavoro, con la produzione degli emendamenti, è nel merito: chiediamo almeno il finanziamento di una nuova opera nel piano investimenti e la riduzione, come avvenuto in passato, dei fondi di Presidenza, con il concomitante trasferimento di una parte dei suddetti fondi al capitolo “Manutenzioni”: un segnale forte che mettiamo in campo per correggere una Delibera povera e inconcludente, che va a tutto svantaggio dei cittadini e del territorio. Il nostro obiettivo non è fare ostruzionismo cieco, – conclude – ma andare avanti con una opposizione responsabile e aiutare la maggioranza a migliorare nel merito il provvedimento”. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti