Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza sulle donne

Oltre cento casi di femminicidio in Italia registrati ogni anno. Oltre cento donne uccise da uomini, quasi sempre dai mariti o i fidanzati. E' una vera e propria strage. E si parla solo dei casi registrati

0
112

Oggi si celebra nel mondo la Giornata per l’eliminazione della violenza sulle donne, istituita dall’Onu e celebrata il 25 novembre di ogni anno. Tante le iniziative previste nei comuni italiani, dai dibattiti alle proiezioni, mentre a Roma si terrà domani 26 novembre la manifestazione promossa dalla rete italiana #NonUnaDiMeno per dire basta alla violenza maschile contro le donne. La manifestazione partirà alle ore 14.00 da Piazza della Repubblica e raggiungerà in corteo Piazza San Giovanni, con l’intento di porre un nuovo freno a questa strage che non accenna ad arrestarsi.

Oltre cento casi di femminicidio in Italia registrati ogni anno. Oltre cento donne uccise da uomini, quasi sempre dai mariti o i fidanzati. E’ una vera e propria strage. E si parla solo dei casi registrati. Sono migliaia, infatti, le donne aggredite, picchiate, perseguitate, sfregiate, di cui solo una parte viene resa nota alle autorità. Molte scelgono il silenzio. Quasi 7 milioni – secondo i dati Istat – quelle che nel corso della propria vita hanno subito una forma di abuso.

 

Lascia un commento

commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteLetizia Battaglia “Per pura passione”: mostra fotografica al MAXXI di Roma
Articolo successivoVenerdi nero per la Capitale
Nato a Polistena (RC) nel 1987, ha conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l’università di Roma Tre. Le sue passioni sono la lettura, il cinema, i videogiochi e i fumetti. Ha iniziato a scrivere racconti fin dal liceo per un forte bisogno di comunicare e, allo stesso tempo, di interpretare il suo mondo interiore.