Alitalia, Minnucci (PD): “Bene Calenda, ora intervento Governo”

Il deputato, Emiliano Minnucci, sottolinea la necessità di un serio e imminente intervento del Governo per rimediare alla crisi occupazionale degli aeroporti

“Le dichiarazioni del Ministro Calenda testimoniano la volontà del Governo di intervenire nella questione Alitalia al fine di risollevare le sorti dell’ex compagnia di bandiera e salvaguardare i posti di lavoro dei suoi dipendenti che, come da cronaca, rimangono sul piede di guerra a difesa dei propri diritti”. E’ quanto dichiarato dal deputato Dem, Emiliano Minnucci, a commento delle dichiarazioni del Ministro dello Sviluppo Economico.

“Gestione approssimativa di Alitalia – dichiara Minnucci – che non può ricadere sui lavoratori con eventuali licenziamenti: con questa considerazione il Ministro ha posto finalmente l’accento sulla situazione delicata vissuta nei nostri comparti aeroportuali dove la crisi occupazionale sta prendendo sempre più piede mettendo a rischio non solo il futuro dei lavoratori ma anche la competitività del nostro Paese sia sul piano dei trasporti che, inevitabilmente, su quello turistico”.

“Ora, – prosegue – così come sostenuto in questi giorni in merito ai licenziamenti avallati da Ecotech, che fortunatamente hanno conosciuto una soluzione positiva grazie agli accordi sottoscritti dalle forze sindacali e dalle società operanti nello scalo di Fiumicino, ribadisco – conclude – la necessità di un serio e imminente intervento del Governo al fine di porre rimedio a questa emergenza occupazionale vissuta nei nostri aeroporti dove sembra che i tagli al personale rappresentano le uniche soluzioni ai problemi delle aziende”.

Lascia un commento

commenti