Cotral: “Siglato accordo di produttività. Incentivi e autisti controllori”

Cotral, Cgil, Cisl, Uil e Faisa Cisal hanno siglato un accordo per incrementare la produttività e raggiungere un punto di incontro tra azienda e sindacati per combattere l'evasione.

Cotral, Cgil, Cisl, Uil e Faisa Cisal hanno raggiunto un accordo per incrementare la produttività aziendale nella direzione indicata dal contratto nazionale di categoria degli autoferrotranvieri.

L’orario di lavoro di tutti i dipendenti dell’azienda – addetti all’esercizio e alle manutenzioni, personale di verifica e amministrativo – è fissato in 38 ore settimanali. Contemporaneamente, viene offerta ai lavoratori la possibilità di accedere a incentivi e premi di risultato. In particolare, il personale viaggiante potrà usufruire di premi commisurati al tempo lavorato su turni di guida effettiva.

Tra le novità sancite dall’accordo il controllo a vista del biglietto da parte dell’autista che potrà anche elevare sanzioni, sia durante sia fuori dall’orario di lavoro. Un punto di incontro tra azienda e sindacati per combattere il fenomeno dell’evasione tariffaria. L’intesa prevede anche l’erogazione a tutti i dipendenti di un buono pasto giornaliero.

“Siamo molti soddisfatti – dichiara l’Amministratore Delegato di Cotral Arrigo Giana – è un passo importante che garantisce l’equilibrio economico dell’azienda dandoci la possibilità di proseguire nel nostro piano di investimenti sul rinnovo della flotta per migliorare la qualità del servizio e le condizioni di lavoro dei nostri dipendenti.” (L’Unico)

Lascia un commento

commenti