Euroma2, Progetto Young: lezioni di primo soccorso e sicurezza stradale

Quest’anno parteciperanno al Progetto Young 31 Istituti Comprensivi di Roma, dei quali hanno aderito ben 90 classi

Anche quest’anno a Euroma2 torna l’immancabile appuntamento con il “Progetto Young”, le dieci giornate tutte dedicate all’insegnamento delle norme basilari di primo soccorso ed educazione stradale, con lezioni teorico-pratiche tenute dai volontari di Croce Rossa Italiana Municipio 9 di Roma, dal Gruppo Protezione Civile Municipio IX Roma Camelot Prociv Arci e dal Parco Scuola del Traffico S.I.C.E.S s.r.l. Roma Eur. L’iniziativa, nata in collaborazione con il Municipio IX e la Croce Rossa Italiana, coinvolge gli alunni delle scuole primarie di Roma e si terrà dal 1° al 10 marzo 2017.

Dopo il successo delle precedenti edizioni, il Progetto Young ha ricevuto notevoli dimostrazioni di interesse da parte delle Scuole che hanno voluto aderire sempre più numerose all’iniziativa. Quest’anno parteciperanno al Progetto Young 31 Istituti Comprensivi di Roma, dei quali hanno aderito ben 90 classi. Durante la settimana saranno predisposti dei pullman per l’arrivo degli oltre 2000 alunni attesi a Euroma2.

Lo scopo del Progetto Young è quello di diffondere tra i più giovani le principali nozioni di primo soccorso, educazione civica e sicurezza stradale. L’obiettivo del percorso formativo è quello di sviluppare anche nei più piccoli le capacità di mettere in atto comportamenti di autoprotezione funzionali alla diffusione della cultura della sicurezza. Dedicato agli alunni delle classi quinte delle primarie, il Progetto Young è realizzato dalla Croce Rossa Italiana, con l’ausilio di professionisti del settore Sicurezza Stradale e della Protezione Civile.

Il percorso didattico prevede un incontro formativo in aula, dove vengono illustrate le nozioni di primo soccorso e spiegazioni sulle norme di sicurezza stradale. Nello specifico, come primo soccorso si intendono quei comportamenti da osservare in caso di emergenze, come la valutazione di massima di un incidente, la richiesta di soccorso e le azioni che si possono compiere per risolvere situazioni non complicate, come medicare una piccola ferita. Una serie di azioni che possono fare la differenza in momenti critici e stimolare nei ragazzi l’attenzione e la cura verso il prossimo.

Quest’anno, nell’ambito della Settimana della Croce Rossa a Euroma2, gli Operatori dei Soccorsi Speciali della Squadra “Celso” Comitato 13-14 di Roma assisteranno i bambini che vorranno cimentarsi in un’arrampicata free climb sulla parete artificiale ricreata all’interno di Euroma2. La squadra Celso, insieme a numerose altre squadre e Volontari CRI, ha partecipato ai soccorsi delle popolazioni terremotate intervenendo tempestivamente ad Amatrice.

Alla Conferenza Stampa di presentazione del Progetto Young, che si è svolta in Campidoglio, presso la Sala Della Protomoteca, sono intervenuti Daniele Frongia, Assessore allo Sport e alle Politiche Giovanili, Davide Maria Zanchi, Presidente Euroma2, Adriano De Nardis, Presidente del Comitato Regionale del Lazio della Croce Rossa Italiana, Stefano Sancandi, Coordinatore Rete territoriale delle Scuole dell’VIII-IX Municipio, Paolo Pace, Presidente Municipio VIII e Dario D’Innocenti, Presidente Municipio IX.

“Vorrei ringraziare – ha dichiarato l’Assessore allo Sport e alle Politiche Giovanili, Daniele Frongia – i Presidenti dei Municipi che sono qui presenti, Dario D’Innocenti del IX Municipio e Paolo Pace dell’VIII Municipio. Vorrei ringraziare prima di tutto i ragazzi che hanno iniziato a seguire questi laboratori, un ringraziamento non formale, ma fatto veramente con il cuore perché per la riuscita di un progetto ci vuole la collaborazione di soggetti diversi. Un grazie agli organizzatori, ai promotori, a Euroma2, all’Associazione Nazionale dei Carabinieri in congedo che ci ha accompagnato in questo percorso, alla Croce Rossa Italiana, alla Protezione Civile, ai Dirigenti scolastici e ai genitori che accompagneranno i ragazzi in questo percorso”.

“Un ringraziamento – ha aggiunto il Presidente di Euroma2, Davide Maria Zanchi – agli insegnanti che hanno aderito a questo importante progetto e che sono rappresentati dal Dirigente scolastico Stefano Sancandi e a tutti i volontari che lo rendono possibile. Solo grazie al loro entusiasmo si può arrivare a questo grande risultato”. (L’Unico)

Lascia un commento

commenti