Acilia, palazzina crollata: il Campidoglio sostiene le spese dei funerali

La Polizia Locale assiste le famiglie coinvolte; in corso verifiche sulle palazzine adiacenti danneggiate dal crollo.

Il Campidoglio, ha comunicato ieri la sindaca Virginia Raggi con una nota pubblicata sul sito istituzionale di Roma Capitale, sosterrà il pagamento dei funerali dell’insegnante Debora Catinari, di 45 anni, e di sua figlia Aurora, di 8 anni, tragicamente morte il 28 dicembre scorso nel crollo della palazzina in via Giacomo della Marca, ad Acilia, periferia sud di Roma.

“Le parole – ha detto  la sindaca Virginia Raggi, recatasi sul luogo dell’esplosione – non riescono a descrivere questo immenso dolore. Roma oggi piange e si stringe attorno a Massimiliano e Lorenzo (il marito e il figlio quindicenne della donna scomparsa)”.

La Polizia di Roma Capitale,  oltre alla mobilitazione dei numerosi agenti provenienti da vari gruppi territoriali (scorte ai veicoli di soccorso,  alle personalità e chiusure con gestione del traffico veicolare) si è subito occupata delle ricerche anagrafiche e di verificare eventuali necessità di assistenza alloggiativa a tutte le persone coinvolte. Già da ieri sera, in collaborazione con la Protezione Civile di Roma Capitale, tre persone sono state subito assistite e collocate presso il “Residence Parco Salario”.

Attualmente sono in corso verifiche sugli stabili adiacenti alla palazzina per fornire eventuale assistenza ad altre persone, circa sei, che hanno avuto i propri appartamenti danneggiati dall’esplosione di ieri.

Lascia un commento

commenti