Allarme baby gang a Ottavia: Roma preda dei bulletti

“Picchiato fino a farlo finire in ospedale per essersi girato a chiedere cosa avessero detto. La vittima è un ragazzino di 15 anni e chi lo ha ridotto così, lo scorso mercoledì, è un diciassettenne della borgata Ottavia che, a detta dei residenti, fa parte di una delle due bande di adolescenti che si contende il quartiere a suon di angherie e botte”. La notizia ha già fatto il giro della rete ed è finita su diversi giornali fra cui Repubblica.
E’ da tempo che due baby gang presenti nelle zone di Via Lucchina e Via Casal del Marmo “si contendono il territorio” a suon di botte a chiunque gli chieda conto del loro comportamento, intimidendo i passanti e molestando pesantemente le donne in strada.
“Sembra di essere nel Far West, invece siamo nella Capitale d’Italia, quartiere Ottavia dove peraltro risiede la Sindaca Virginia Raggi, abbandonato al suo triste destino: non è che l’ennesimo episodio di degrado in un territorio dove l’abbandono scolastico è un problema molto importante.

Occorre garantire il controllo e la sicurezza sul territorio: inoltre bisogna creare degli spazi di aggregazione che consentano di togliere i giovani dalla strada ed evitare che prendano strade sbagliate”. Così in una nota congiunta Fernando Urciuolo, Coordinatore Lega XIV Municipio, Daniele Catalano, Coordinatore Lega Giovani Roma e Stefano Mastrillo, Coordinatore Lega Giovani Municipio XIV Roma