Ama: “10mila euro per il sisma grazie alla raccolta della carta”

L'iniziativa benefica è nata dalle società che gestiscono e valorizzano i rifiuti cellulosici

Con un comunicato Ama, la municipalizzata dei rifiuti di Roma, ha reso noto che grazie all’iniziativa di solidarietà partita il 1° ottobre, sono stati racimolati 10mila euro da destinare alle popolazioni terremotate del centro Italia.

Questo è stato possibile devolvendo 1 euro per ognuna delle 10mila tonnellate di carta raccolte finora nella capitale. L’iniziativa è nata dall’idea del gruppo Benfante/Baldacci e dalla disponibilità di Intercarta, Trash e Romana Maceri DTV/Ma.Re./Martinelli/Ricicla C.I., società adibite alla gestione ed alla valorizzazione dei rifiuti cellulosici. La tracciabilità dei quantitativi raccolti, contabilizzati tramite pesatura per ogni documento di trasporto e relativi report, permetterà ad Ama di avere riscontri aggiornati sui quantitativi stessi e sulla somma che le società coinvolte si sono impegnate a destinare direttamente ai progetti di sostegno alla popolazione e di ricostruzione delle aree colpite dal recente terremoto.

Così nei 15 municipi i romani avranno un motivo in più per differenziare correttamente. I soldi che veranno impiegati saranno presi dal conto corrente “Roma ama Amatrice”, nel quale stanno convergendo i fondi. La raccolta “benefica” andrà avanti fino al 31 dicembre.

 

 

 

Lascia un commento

commenti