Anas: “Pronti a gestire le grandi strade di Roma”

In un'intervista all'agenzia di stampa Agi il presidente dell'Anas parla della proposta al Comune di Roma di gestire, con dei contratti di concessione analoghi a quelli del trasporto locale ferroviario, le grandi strade ad alto traffico come le consolari

L’Anas è pronta a gestire le grandi strade di Roma: Aurelia, Appia, Salaria ed un tratto della Roma-Fiumicino.
In un’intervista all’Aci, infatti, il presidente dell’Anas, Gianni Vittorio Armani, ha dichiarato: “L’Anas ha proposto al Comune di Roma di gestire, con dei contratti di concessione analoghi a quelli del trasporto locale ferroviario, le grandi strade ad alto traffico come le consolari che sono la porta di accesso al centro della città. Abbiamo fatto questa perché riteniamo che alcune strade di grandi dimensioni e complessità richiedano una gestione ad alta professionalità che noi siamo in grado di fornire ad un costo competitivo. Visto che il Comune da anni fatica a gestire queste grandi arterie, anche per scarsità di fondi e delle competenze tecniche necessarie per itinerari così rilevanti pensiamo che la concessione ad Anas possa essere molto utile ai cittadini come al Comune che si garantirebbe la soluzione del problema“.
La Regione Lazio, pochi mesi fa, aveva già dato in gestione alcune strade all’Anas. Quest’idea sarebbe un enorme vantaggio anche per il comune capitolino, che spende migliaia di euro all’anno per la gestione e la manutenzione delle strade.

Lascia un commento

commenti