Appio Latino, si allarga la voragine in via Carlo Denina

Strada chiusa e bus deviati per consentire i soccorsi all’altezza del civico 98 via Carlo Denina. Sul posto tre squadre di vigili del fuoco e il Nucleo Saf per esplorare la voragine

Non è bastato l’intervento dei vigili del fuoco del comando di via genova che giorno 23 gennaio erano stati già sul posto per la prima allerta. Secondo quanto comunicato dalla squadra di pompieri, accompagnati anche dal nucleo Saf, la voragine che si era aperta il 23 gennaio in via Carlo Denina, si è allargata.

Non è la prima volta che la strada è soggetta a voragini di questo tipo: era già accaduto nell’aprile 2015, quando una grossa cavità si aprì sempre in via Denina ma tra il parco della Caffarella e Villa Lazzaroni.

A dare l’allarme lo sprofondamento di una parte del marciapiede, che, ha reso necessario l’intervento di una squadra del Nucleo Saf ( Speleo-Alpino-Fluviale) per capire la reale cavità della voragine, oltre ad un sondaggio di verifica del fabbricato soprastante.

Chiusa al traffico la parte compresa tra via Latina e via Fortifiocca e deviata la linea bus 87 che passerà per via Apia Nuova.

 

 

Lascia un commento

commenti