Anna e Zef, è uno spettacolo ispirato alla storia di Anna Frank che si svolgerà presso la Sala Petrassi, Auditorium Parco della Musica domenica 12 marzo ore 17.30, lunedì 13 e martedì 14 marzo ore 10.30.

La vicenda si snoda partendo dal racconto dei protagonisti, due quindicenni strappati alle loro vite dalla crudeltà di un mondo adulto dominato dalla furia ideologica e dalla vendetta personale. Compiuto il loro destino terreno Anna e Zef, si ritrovano in un aldilà sospeso.

Tre anni e mezzo (fino a dicembre 2019) di scambi interculturali e musicali, dieci partner europei tra cui sei orchestre (Filarmonica Olandese, sinfoniche di Lille – Barcellona – Sarajevo – Lubiana – Montenegro): è Music Up Close Network – Connecting young people to orchestral works, progetto UE selezionato dalla Commissione Europea per avvicinare i giovani alla musica, come fruitori e come musicisti in erba. Capofila, ente promotore e organizzatore è l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Il progetto, partito a giugno 2016, entra nel vivo in questi giorni, con la Regione Lazio nel ruolo di partner ufficiale e con un primo approdo: l’opera multimediale per ragazzi Anna e Zef.

La piattaforma di Music Up Close si articola in quattro moduli: Fresh music in the air (tre anni di impegno per favorire e “accompagnare” la commissione di nuove opere, alcune delle quali vengono eseguite all’Auditorium romano e nelle sedi concertistiche delle orchestre partner); Nurture the future, la sezione votata ad alimentare l’interesse dei giovani per la musica (tre coproduzioni proposte a bambini e studenti, iniziative collaterali come un concorso per recensioni rivolto a critici “esordienti” delle medie e delle superiori); Music ambassadors, ovvero 20 giovani formati ogni anno in tutta Europa, con l’ausilio della Fondazione Yehudi Menuhin, per portare il verbo della musica tra i coetanei dei diversi paesi (nel programma anche una masterclass di flauto traverso il 17 maggio a Santa Cecilia); e Jump start, il programma tutto dedicato allo scambio di metodi e approcci in campo musicale (esperti del settore Education di Santa Cecilia in trasferta all’Opera di Lubiana, “residenze” orchestrali per giovani musicisti).

Lascia un commento

commenti