Campidoglio, 191 nuovi dipendenti entro fine anno

Ammontano a oltre 3 milioni di euro i fondi destinati a questa integrazione del piano assunzionale

Entro la fine del 2016 il Campidoglio procederà all’assunzione di 191 nuove unità di personale, individuate tra i vincitori del maxi-concorso  È quanto prevede la delibera approvata oggi dalla Giunta capitolina.

I dipendenti che entreranno a far parte dell’amministrazione si aggiungono ai 485 vincitori del cosiddetto “concorsone” per i quali a ottobre erano state sbloccate le assunzioni, che si perfezioneranno sempre entro l’anno.

“Dopo aver risolto la vicenda del ‘concorsone’, incagliata da anni tra sospetti e promesse non mantenute, e dopo aver sbloccato il pagamento del salario accessorio dei dipendenti capitolini, continua il nostro impegno per rendere sempre più solida ed efficiente la macchina amministrativa – afferma il delegato della sindaca al Personale, Antonio De Santis – Parallelamente, prosegue incessante la nostra lotta agli sprechi: le risorse per le nuove assunzioni derivano infatti dai risparmi effettuati in particolare sugli incarichi dirigenziali esterni”.

Ammontano a oltre 3 milioni di euro i fondi destinati a questa integrazione del piano assunzionale, sostanzialmente derivanti dalla riduzione dei comandi da altre amministrazioni e dei contratti a tempo determinato ex art. 110. Tra le figure professionali che entreranno in servizio ci sono 105 istruttori amministrativi, 30 funzionari per i servizi di orientamento al lavoro, 20 istruttori per servizi culturali turistici e sportivi, 14 istruttori servizi orientamento al lavoro, 10 esperti in sviluppo servizi informatici e telematici, 5 dietisti, 5 funzionari dei processi comunicativi e informativi, 2 funzionari di biblioteche.

“Pur in un quadro normativo ingessato, abbiamo garantito i diritti spettanti ai vincitori del ‘concorsone’ – aggiunge De Santis – e l’amministrazione lavorerà per dare continuità al processo in atto. L’auspicio è che anche dal nuovo Governo arrivino segnali che vadano nella direzione di un giusto riordino delle varie problematiche riguardanti le graduatorie concorsuali nella pubblica amministrazione. Presto, insieme alla sindaca Raggi, incontreremo tutti i nuovi assunti per dare loro il benvenuto in Campidoglio”.

Lascia un commento

commenti