A Piazza Navona con gli agricoltori delle regioni terremotate

Riparte l'iniziativa della Coldiretti per aiutare gli agricoltori e gli allevatori colpiti dal sisma in Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo

Per assicurare menu per i cenoni di Capodanno “Doc”, ma anche attenti alla solidarietà, quest’anno i turisti italiani e stranieri in visita alla Capitale insieme ai cittadini romani potranno incontrare dal 28 al 30 dicembre gli agricoltori e gli allevatori terremotati di Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo con i loro prodotti salvati dal sisma in Piazza Navona dove, nel mercato di Campagna Amica, in collaborazione con il Codacons, sarà possibile fare la spesa aiutando concretamente e direttamente la ripresa economica e occupazionale dei territori colpiti dal sisma.

Ai danni diretti alle aziende agricole si aggiungono quelli provocati dall’abbandono forzato di interi Paesi dove non esiste piu’ mercato per i prodotti delle terra. Il terremoto ha colpito un territorio a prevalente economia agricola con una significativa presenza di allevamenti che è importante sostenere concretamente affinchè la ricostruzione vada di pari passo con la ripresa dell’economia che in queste zone significa soprattutto cibo e turismo.

Lascia un commento

commenti