Caso di meningite a Gaeta: morto un 64enne

L'uomo è stato trasferito con urgenza allo Spallanzani di Roma ma purtroppo è deceduto

Si tratta del secondo caso di meningite nel Lazio a distanza di pochi giorni a colpire un uomo originario di Gaeta, nel sud pontino, di soli 64 anni.

L’ultimo episodio si era registrato ad Ardea a fine Novembre. Una bambina della scuola elementare di Via Varese venne colpita da meningite ma, la diagnosi tempestiva ha bloccato una degenerazione. La piccola risulta star meglio, ma lo spettro della meningite torna ad essere presente nel Lazio.

L’uomo deceduto nella giornata di martedì 13 dicembre allo Spallanzani di Roma, era stato trasferito in condizioni parecchio critiche da Formia.

Considerando la situazione abbastanza critica per il 64enne, i medici hanno preferito trasferirlo dall’ospedale di Formia allo Spallanzani di Roma. Ma nonostante il tempestivo intervento, dopo la diagnosi di meningite (del ceppo W135), l’uomo, purtroppo, non ce l’ha fatta.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

commenti