Trastevere: sequestrati 600 chili di botti, cinesi denunciati

Sette cinesi denunciati ed oltre 600 kg di botti illegali sono stati sequestrati in sette negozi gestiti da cittadini cinesi nelle zone di Porta Portese, Monteverde, Bravetta e Gianicolense

Si intensificano in queste ore che precedono la fine dell’anno i controlli dei Carabinieri a Roma e Provincia volti a contrastare la detenzione e la vendita illecita di materiale esplodente e giochi pirici pericolosi onde prevenire spiacevoli incidenti. Nell’ambito del piano straordinario di controllo predisposto per il periodo festivo dal Comando Provinciale, i Carabinieri della Compagnia Roma Trastevere hanno sequestrato 600 Kg di petardi e fuochi pirotecnici appartenenti alle categorie IV e V, detenuti in precarie condizioni di sicurezza, senza le previste autorizzazioni, e esposti alla libera vendita in 7 negozi gestiti da cittadini cinesi nelle zone di Porta Portese, Monteverde, Bravetta e Gianicolense. Per questo motivo i titolari delle attività sono stati denunciati a piede libero per commercio abusivo di materie esplodenti. I botti sono stati sequestrati.

Lascia un commento

commenti