Circo Massimo, riapre il mercato contadino: giunta approva criteri di assegnazione

Approvata dalla Giunta Capitolina la delibera che definisce i criteri di assegnazione dell'immobile, mediante un avviso pubblico che sarà emanato dal Dipartimento Attività Produttive. Il mercato contadino di via di San Teodoro al Circo Massimo riaprirà a breve, dopo una procedura di affidamento trasparente e a norma

Il mercato contadino (farmer’s market) di via di San Teodoro al Circo Massimo riaprirà a breve, dopo una procedura di affidamento trasparente e a norma. Approvata dalla Giunta Capitolina la delibera che definisce i criteri di assegnazione dell’immobile, mediante un avviso pubblico che sarà emanato dal Dipartimento Attività Produttive.

Il bando prevederà l’affidamento in gestione per la vendita diretta da parte dei produttori nel fine settimana e, inoltre, iniziative promozionali e culturali sulle tradizioni alimentari e artigianali del territorio. Prevista la realizzazione di iniziative specifiche per le zone colpite dai recenti terremoti.

La delibera, sottolinea il Campidoglio, conferma “la volontà di riaprire nel più breve tempo possibile le porte della struttura di via San Teodoro. Il progetto del farmer’s market denominato Domus Agricola, con il quale si era concesso l’uso dell’immobile alla Fondazione Campagna Amica, è infatti scaduto il 31 gennaio 2017”.

“Con questo provvedimento difendiamo il lavoro dei produttori agricoli e delle loro famiglie”, dichiara l’assessore Adriano Meloni (Sviluppo economico ,Turismo e Lavoro), “ribadiamo una volta per tutte che San Teodoro continuerà ad essere un mercato contadino con prodotti genuini e a chilometro zero, rispettiamo la domanda di tanti cittadini che vogliono la riapertura del mercato contadino il più rapidamente possibile”.

 

 

Lascia un commento

commenti