Volpi (FdI): “Streaming per dimostrare come M5S copia il PD”

Andrea Volpi, consigliere della Città metropolitana di FdI propone la possibilità per i cittadini di assistere in streaming a quanto accade in Aula "così da rendersi conto se ci sono consiglieri che scappano o veri dilettanti allo sbaraglio" dichiara

“Se per approvare il bilancio della Città metropolitana sarà necessario convocare un nuovo Consiglio è colpa dell’incapacità del M5S, non in grado di governare un luogo istituzionale”. È quanto dichiara in una nota Andrea Volpi, Consigliere della Città metropolitana di Fratelli d’Italia.

“Fanno rabbrividire – prosegue Volpi – le dichiarazioni del Vice Sindaco Fucci che attribuisce al centrodestra di fare “gioco di squadra” col Pd, quando il centrodestra, tutto e unito, ha votato, con coerenza, contro una manovra di bilancio partorita dal Pd e adottata, senza modifiche, dalla Raggi e dal M5S. Fucci spiegasse agli amici di Grillo come mai il suo movimento ha approvato il bilancio di previsione 2016 insieme al Pd e come mai, nel passaggio dall’opposizione alla maggioranza, ha cambiato radicalmente idea sull’operazione immobiliare che ha previsto l’acquisto del Palazzo del Torrino”.

“Da tre mesi – dichiara in conclusione – ascoltiamo sempre la stessa musica, ma nei fatti nulla è cambiato. Il M5S, dopo aver fatto incetta di poltrone, non ha ancora dato vita alle commissioni consiliari propedeutiche al lavoro del Consiglio metropolitano, ha snobbato i Sindaci dei 120 Comuni della Provincia non mettendoli in condizione di partecipare al bilancio e, nonostante detenga le redini dell’Ente, non ha ancora illustrato al Consiglio quali siano le linee programmatiche che caratterizzeranno il loro operato. Sarebbe carino, Fratelli di Italia lo ha proposto già due volte, se i cittadini della Provincia di Roma potessero assistere in streaming a quanto accade nell’Aula Fregosi così da rendersi direttamente conto se ci sono consiglieri che scappano o veri dilettanti allo sbaraglio”. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteParco di Veio: scoperta una discarica abusiva
Articolo successivoVia Liberti, al via la raccolta porta a porta ma nessuno sa come funziona
Nato a Polistena (RC) nel 1987, ha conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l’università di Roma Tre. Le sue passioni sono la lettura, il cinema, i videogiochi e i fumetti. Ha iniziato a scrivere racconti fin dal liceo per un forte bisogno di comunicare e, allo stesso tempo, di interpretare il suo mondo interiore.