“Un collega amministratore di un condominio di zona mi dava la notizia del contagio, quindi, vista la vicinanza dei nostri condominii l’ho ripresa per avvertire anche i miei residenti di prestare attenzione. L’intenzione non è certo quella di creare allarme, penso che a Roma il numero di casi positivi ci possa far star tranquilli, ma essere vigili non guasta.” 

L’avviso dell’amministratore condominiale di via Duchi di Castro che fornisce ai residenti la notizia del contagio

A parlare a L’Unico è l’amministratore di condominio che opera nella zona tra Ponte Milvio e via della Farnesina (non quello dove è avvenuto il contagio), lo stesso che il 15 di marzo ha affisso alcuni avvisi firmati in zona avvisando del caso di Covid19 nel quartiere della movida. Un avviso quasi parallelo ad un secondo documento, firmato da un altro amministratore che gestisce invece un condominio in via Duchi di Castro. Intervistato dal nostro giornale l’uomo ha confermato che “si tratta di una persona conosciuta in zona che frequenta ospedali per delle cure, di mezza età, trovata positiva al virus”.

“Con il collega abbiamo pensato – dice l’uomo – di dover avvisare i residenti che potrebbero essere entrati in contatto fino a pochi giorni fa con questa persona, come è plausibile, affinché restino in casa. Oggi ho incontrato un altro conoscente, che mi ha detto che stava portando la spesa al figlio che non ha nemmeno il virus, ma si trova ugualmente in quarantena perché lavora col noto giornalista tv Porro, contagiato dal Coronavirus. E’ responsabilità. A Roma abbiamo pochi contagi fortunatamente, ma tutti devono fare la propria parte.” (L’UNICO)

Riccardo Corsetto

 

Coronavirus arriva a Ponte Milvio, quarantena in via Farnesina

Facebook Comments