Migranti: “Raggi accelleri su hub dell’accoglienza”

Gli attivisti di Baobab Experience, sono tornati a parlare dei migranti transitanti e della loro condizione direttamente da Piazza Spadolini, in attesa del prossimo corteo previsto per domenica

“Il nostro auspicio è che non ci si ritrovi a primavera ancora nella stessa situazione. Sarebbe il terzo anno.” Sono queste le parole con cui Andrea Costa, attivista di Baobab Experience, chiede all’Assessore al Sociale, Laura Baldassarre, di intraprendere una volta per tutte il “modello Milano” in ambito accoglienza.

Gli attivisti di Baobab Experience, assieme ad una nutrita rappresentanza di associazioni del terzo settore e dei centri sociali, sono tornati a parlare dei migranti transitanti e della loro condizione direttamente da Piazza Spadolini, in attesa del prossimo corteo del 17 Dicembre.

“Qui abbiamo ancora una quindicina di persone, – continua Costa- la paura è che con le procedure di relocation così lente, il sistema si inceppi nuovamente e si torni presto sul marciapiede” Per questo motivo, chiedono alla Raggi ed alla sua giunta di “stringere i tempi”, per fare in modo di trovare una soluzione il prima possibile.

Il corteo di Sabato 17 Dicembre partirà da Piazza della Repubblica, percorrerà Via Cavour e Via dei Fori Imperiali, e terminerà il Piazza Madonna di Loreto. Oltre agli attivisti e ai centri sociali, parteciperanno numerose associazioni del terzo settore, ma anche organizzazioni sindacali come la CGIL di Roma, Amnesty International e Medici Senza Frontiere.

Lascia un commento

commenti