Cotral, Giana: “Bene indagini manutenzione, abbiamo voltato pagina”

Arrigo Giana, amministratore delegato di Cotral, interviene sulla vicenda della truffa sulla manutenzione dei mezzi Cotral ed annuncia una svolta per garantire una migliore organizzazione e gestione dei mezzi di trasporto

“Quello delle manutenzioni è un tema con cui ci siamo scontrati fin dai primi giorni del nostro insediamento. Da subito abbiamo informato gli inquirenti, segnalando tutto ciò che nelle nostre attività di verifica interne era stato rilevato come anomalo”. E’ quanto dichiarato dall’Amministratore Delegato di Cotral, Arrigo Giana, in merito alla notizia della truffa sulla manutenzione dei mezzi Cotral, pubblicata oggi dai giornali.

“Parallelamente,  – prosegue – dal punto di vista organizzativo, abbiamo potenziato le verifiche ispettive interne e attivato la rotazione del personale addetto al controllo al fine di allontanare alcuni dipendenti dalla gestione dei contratti. I controlli rigorosi sulle prestazioni in alcuni casi hanno portato all’esclusione o alla sospensione dall’albo fornitori di alcune ditte aggiudicatarie dei contratti. Proprio per questo motivo abbiamo definito una nuova modalità di affidamento delle attività di manutenzione della flotta in un full service che garantisce l’efficienza dei bus e maggiore efficacia nelle procedure di controllo”.

“Desidero ringraziare la Magistratura e le Forze dell’Ordine – conclude Giana – che ci aiutano a rendere sempre più trasparente il lavoro che stiamo portando avanti da oltre due anni all’interno della azienda.” (L’UNICO)