Discariche abusive, Cini: “Più controlli e fototrappole contro chi sporca”

In merito alla bonifica delle discariche abusive Cini dichiara "Il malcostume di pochi, purtroppo, e il degrado che ne deriva, comporta un impegno costante con costi, oltre che per il lavoro, anche per lo smaltimento di ingenti quantità di rifiuti indifferenziati"

“Proseguono su tutto il territorio gli interventi di bonifica delle discariche abusive coordinati dall’Ufficio Ambiente dell’Assessorato in collaborazione con gli operatori dell’ATI, con la Polizia Locale e, lungo i canali, anche con la partecipazione attiva del Consorzio di Bonifica”. È quanto dichiara Roberto Cini, assessore all’Ambiente del Comune di Fiumicino.

“Durante questa settimana – prosegue Cini – le operazioni hanno riguardato, in particolare, via della Muratella, zone limitrofe, e via Lingua d’Oca. Prevista, a giorni, anche la bonifica dell’intera via Pesce Luna. Per quanto riguarda l’annosa ulteriore situazione di degrado all’Isola Sacra, nel tratto di strada sterrata che unisce via Doberdò e via Castagnevizza, è stata emanata una Ordinanza Sindacale per la chiusura temporanea dell’area d’intesa con i proprietari, dopodiché si procederà alla rimozione dei rifiuti”.

“Il malcostume di pochi – continua – , purtroppo, e il degrado che ne deriva, comporta questo impegno costante e continuo con costi, oltre che per il lavoro, anche per lo smaltimento di ingenti quantità di rifiuti indifferenziati. Per fare fronte a questa incombenza, senza gravare ‘direttamente’ sulla Cittadinanza corretta e diligente, l’Assessorato ha chiesto e ottenuto un contributo della Città Metropolitana di 42.500 euro oltre ad un ulteriore contributo di circa 5.000 euro per finanziare, in parte, un progetto sperimentale per l’utilizzo e la gestione di 4 fototrappole che verranno attivate per individuare, denunciare e sanzionare i responsabili di quelli che, in alcuni casi, possono essere configurati come veri e propri reati ambientali. Inoltre, sotto la supervisione del Comando della Polizia Locale, da questa settimana è stato attivato il servizio di controllo tramite le Guardie Ambientali, delle Associazioni dei Carabinieri e della Polizia in pensione ai quali si affiancheranno a breve anche gli uomini della Protezione Civile. Confidiamo che quest’opera a 360 gradi di bonifica e vigilanza, unitamente al proseguimento delle verifiche in atto su evasione ed elusione della Fiumicino Tributi e dell’Ufficio delle Entrate, possa a breve dare i suoi frutti e contribuire a contenere gli illeciti”.

“Nei prossimi giorni pubblicheremo il calendario di posizionamento degli scarrabili nelle località del territorio per il conferimento di ingombranti, sfalci e rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). Un servizio in più organizzato dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’Ati che va incontro ai tantissimi cittadini che desiderano conferire i rifiuti nei modi e nei tempi giusti.  Non dobbiamo dimenticare, infatti, che la maggioranza della nostra popolazione ci sta permettendo di raggiungere ottimi risultati con il servizio ‘porta a porta’ su tutto il territorio sia per qualità, quantità, contenimento dei costi di conferimento e incremento dei ricavi dalla vendita dei materiali ‘nobili’ (plastica, cartone, etc.). Oggi – conclude l’assessore Cini – abbiamo raggiunto il discreto risultato del 70% di raccolta differenziata”.

Lascia un commento

commenti