Colli Aniene, emergenza roghi tossici: “Vogliamo una soluzione”

Il Comitato di quartiere Cittadini di Colli Aniene Bene Comune si batte per trovare una soluzione al problema dei roghi tossici

Il comitato di quartiere Cittadini di Colli Aniene Bene Comune non ci sta più. La vicenda dei roghi tossici non sta creando solo disagio nel quartiere, ma anche danni da un punto di vista sanitario. Il comitato ha chiesto di essere convocato al Campidoglio per manifestare la situazione ai piani alti.

Il comitato mesi fa ha chiesto un incontro con Roberta Della Casa, presidente del Municipio IV, alla quale ha anche inviato una lettera, spiegando la situazione: “Quasi ogni giorno si respirano, in particolare nelle ore serali, costantemente fumi tossici provenienti dai dintorni di via Salviati, a confine tra il IV e V Municipio e che tutti conosciamo come ” diossine” prodotte da combustione di materiali e rifiuti vari e che provocano danni fisici a tutti i cittadini residenti e non, vicini e più lontani” – il comitato continua sostenendo – “di convergere diverse forze e di istituire con urgenza un tavolo di lavoro tra i comitati di quartiere a confine, i referenti commissioni ambiente del IV e V Municipio, gli assessori di competenza, comando dei CCTA, il comando del IV gruppo Vigili, il Prefetto, politiche sociali e pmbiente, ma anche i referenti delle Comunità che vivono in queste aree di elevato degrado affinché sia monitorata la situazione ed individuate insieme concrete soluzioni di vivere civile e a tutela e salvaguardia della salute”.

Lascia un commento

commenti