Eur-Caffarella: picchiavano mogli davanti ai figli, due arresti

Due casi di violenza domestica, all'Eur e alla Caffarella. Arrestati due romeni, entrambi maltrattavano le mogli davanti ai figli

Alcol, schiaffi e pugni alle compagne, il tutto davanti ai figli minori: questi gli elementi in comune tra i due arresti effettuati dalla polizia di Stato all’Eur ed alla Caffarella a Roma.

È la gelosia il movente per il quale M.P.S., 27 anni romeno, ha picchiato la giovane compagna, colpevole secondo lui di essere andata a fare la spesa con un cugino. La ragazza si è barricata nel camper insieme ai figli di 4 e 5 anni.

Agli agenti del reparto volanti e del commissariato Colombo, che l’hanno salvata, la vittima ha raccontato degli anni di violenze e di un episodio in cui M.P.S., ubriaco, ha picchiato con una cintura anche il figlio più piccolo.

L’altro arresto, avvenuto praticamente nelle stesse ore, ha visto la collaborazione determinante di un cittadino che, vedendo un uomo che teneva per il collo una donna, è intervenuto personalmente ed ha anche chiamato il 112 Nue.

Anche in questo caso B.E., romeno di 42 anni, rientrando a casa ubriaco, aveva litigato con la moglie e l’aveva picchiata davanti alla figlia adolescente. Entrambi gli arrestati sono stati portati nel commissariato Esposizione poi, al termine degli atti di rito, sono stati messi a disposizione dell’autorità giudiziaria. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti