Fallimento Trony, lavoratori: “Stop a strumentalizzazioni”

Le dichiarazioni dei lavoratori di Trony riguardo alla notizia del fallimento di Edom spa: "Come gruppo di lavoratori, ci teniamo a prendere le distanze da qualunque strumentalizzazione ulteriore in una vicenda così importante per il nostro futuro"

Trony. Chiusura per fallimento

“In merito alle notizie di stampa diffuse negli ultimi giorni, sulla crisi e il fallimento del gruppo Edom spa (Trony), che riportano un intervento totalmente fuori misura del consigliere Santori, i lavoratori di Trony vengono a precisare che da più di un mese questa vicenda e’ stata seguita con serietà, concretezza, e soprattutto grande discrezione, da Michele Baldi, capogruppo della Lista Zingaretti”. Lo dichiarano in una nota i lavoratori Trony del punto vendita di Ponte Milvio, Appio, Euroma2 e Domus Romanina.

“Lui stesso – affermano – ha ritenuto opportuno, in modo serio, non far trapelare niente sui giornali proprio per non compromettere tutte quelle iniziative a salvaguardia dei lavoratori nei delicati passaggi che si sono succeduti e di fatto trovando soluzioni concrete che, nel rispetto del ruolo della Magistratura e dei curatori, stanno portando a soluzione la nostra vicenda”.

“Il nostro augurio, – spiegano – considerato che siamo in dirittura d’arrivo, è che non ci siano ulteriori strumentalizzazioni e ingerenze che rischino di ledere una delicata situazione in cui sono coinvolte centinaia di famiglie. Infine, – concludono – come gruppo di lavoratori, ci teniamo a prendere le distanze da qualunque strumentalizzazione ulteriore in una vicenda così importante per il nostro futuro”.

Lascia un commento

commenti