Focolaio Magliano Sabina, la replica del Consorzio Intesa: “Protocolli rispettati”

Riguardo al focolaio di Magliano Sabina, replica il Consorzio Intesa: "Sin dall'inizio rispettati tutti i protocolli e utilizzato tutti i dispositivi di protezione previsti".

442

In merito al nostro articolo dello scorso 23 novembre 2020 in merito al focolaio covid-19 all’interno della Casa alloggio per anziani di Magliano Sabina, riceviamo la replica del Consorzio Intesa, titolare della gestione dell’Rsa.

Nell’esprimere profondo dolore e vicinanza alle famiglie per la scomparsa di due ospiti della struttura, ci corre l’obbligo di rilevare che nella struttura in questione sono stati rispettati tutti i protocolli anticovid e utilizzato tutti i dispositivi di protezione previsti dalla normativa vigente, come confermato dalla nota della ASL di Rieti, divulgata in data 26 novembre 2020, che ha seguito e monitorato costantemente la situazione“, si legge in una nota.

Con riguardo alle dichiarazioni chiaramente diffamatorie del Sig. Riccardo Corsetto, riservandoci di tutelare l’immagine del Consorzio, della Consorziata e della Struttura in tutte le sedi civili e penali competenti – aggiungono –, precisiamo che Intesa, tramite le proprie consorziate e e 300 incolmabili operatori raggiunge circa 4000 utenti, attraverso l’assistenza domiciliare e specialistica, 8 asili nido, 2 case di riposo, 1 casa famiglia e 5 centri diurni, ed ha ininterrottamente rispettato i protocolli anti covid sin dall’insorgenza della pandemia in tutti i servizi espletati“.

F.A.

Facebook Comments