Guido Marino è il nuovo questore di Roma

Guido Marino è il nuovo questore di Roma. Calabrese, ha all'attivo una trentennale carriera nella lotta alla criminalità. E' già stato questore di Cosenza, Caltanissetta, Napoli e adesso anche di Roma. Succede a Nicolò D'Angelo, promosso prefetto a Viterbo

Guido Marino è il nuovo questore di Roma, e succede a Nicolò D’Angelo, nominato adesso prefetto a Viterbo. Di origini calabresi, nella sua carriera trentennale Marino ha ricoperto importanti ruoli nella lotta alla criminalità organizzata. Come primo incarico ha prestato servizio alla Questura di Bergamo, ha quindi lavorato a Milano alla Squadra Mobile e al Centro operativo della Direzione investigativa antimafia. Dal 1995 ha diretto la Squadra Mobile di Genova e dal giugno 1997 quella di Palermo. Nell’agosto del 2002 ha assunto l’incarico di vice questore vicario della Questura di Palermo. Dopo la promozione a dirigente superiore, è stato questore della provincia di Cosenza, da agosto 2004 ad agosto 2007, per poi assumere fino a dicembre 2010 la direzione della Questura di Caltanissetta, città che nel settembre 2011 gli ha conferito la cittadinanza onoraria. Dall’1 gennaio 2011 ha diretto il II Reparto della Dia di Roma. Promosso dirigente generale, dal 12 giugno 2012 è diventato questore di Catanzaro. Prima dell’incarico nella Capitale, era stato questore di Napoli dal 2013.

“Rivolgo al nuovo questore di Roma, il dottor Guido Marino, i migliori auguri di buon lavoro, da parte mia e del Consiglio regionale del Lazio, per la nuova e complessa sfida che lo attende”, scrive in una nota il presidente del Consiglio regionale del Lazio Daniele Leodori. “La sua carriera più che trentennale nel corpo della Polizia al servizio e a tutela dei cittadini, e la sua esperienza in campi delicati come la lotta alla criminalità organizzata – continua -, sono una garanzia per Roma e i suoi abitanti”. “Nel ringraziare il dottor Nicolò D’Angelo per l’impegno e la professionalità dimostrati in questi anni alla guida della Questura di Roma – conclude -, desidero esprimergli le più sentite congratulazioni per il prestigioso incarico che andrà a ricoprire come prefetto di Viterbo”.

Auguri a Marino anche dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. “Voglio rivolgere al nuovo questore di Roma, il dottor Guido Marino un caloroso benvenuto e gli auguri di buon lavoro. Un riconoscimento prestigioso a coronamento di una carriera dedicata alla lotta alla criminalità e la tutela dei cittadini. Sono certo che la sua grande esperienza sarà un valore aggiunto nella lotta al crimine e per mantenere la sicurezza del nostro territorio”. “Un in bocca al lupo al dottor Nicolò D’Angelo – conclude – per il nuovo incarico di Prefetto a Viterbo, che voglio ringraziare per il grande lavoro svolto con professionalità, passione e competenza in questi anni nella Capitale”. A Zingaretti fa eco anche il vicepresidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio. “Voglio rivolgere i migliori auguri al nuovo questore di Roma, Guido Marino, per il delicato ruolo che viene chiamato a svolgere e un ringraziamento a Nicolò D’Angelo per il lavoro svolto nella Capitale e le mie congratulazioni per l’incarico che andrà a ricoprire come Prefetto di Viterbo”. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti