Inaugurata la nuova area d’imbarco a Fiumicino

Dedicata ai voli internazionali, la nuova area d'imbarco è pronta ad accogliere 13 milioni di passeggeri nei prossimi anni

Ha inaugurato oggi, 21 dicembre, la nuova area d’imbarco internazionale E dell’aeroporto Leonardo Da Vinci, destinata a voli internazionali (paesi extra Schengen). L’opera, che consta di due grandi strutture collegate, occupa una superficie di novanta mila metri quadrati, ed è costata 390 milioni di euro. La nuova area d’imbarco sarà destinata ad ospitare 6 milioni di passeggeri, grazie ai 22 nuovi gate. Le due strutture prevedono un molo dedicato ai voli, con uscite di imbarco e sbarco dedicate all’atterraggio degli areomobili più grandi e una zona esclusiva di shopping, tra le più grandi degli hub europei, con 40 punti vendita di lusso e 10 ristoranti. La struttura è moderna, funzionale, e non è mancata l’attenzione all’ambiente: pannelli radianti a pavimento, vetrate a doppia camera in grado di garantire il piu’ elevato potere termo e fonoisolante.

La cerimonia inaugurale

Alla cerimonia inaugurale di questa mattina hanno preso parte importanti cariche istituzionali: il premier Paolo Gentiloni e il ministro alle infrastrutture, Graziano Del Rio oltre al presidente della Regione, Nicola Zingaretti. Presenti anche i vertici di AdR, con l’amministratore delegato Ugo De Carolis, e di Enac. Il presidente di Enac, Vito Reggio, ha affermato che “Con questa inaugurazione dimostriamo che l’Italia ce la può fare a superare le difficoltà. Abbiamo ancora due miliardi di euro da investire in infrastrutture nel prossimo quinquennio”.

 

Lascia un commento

commenti