Inaugurato il summit sui rifugiati organizzato dal Vaticano

La Santa sede ha invitato circa 80 sindaci del vecchio continente ad una conferenza sul tema ” Europa:i rifugiati sono nostri fratelli” .L’incontro che si svolgerà tra la giornata di oggi e quella di domani 10 dicembre, è stato aperto da un discorso del sindaco di Roma,Virginia Raggi : summit

“Ringrazio innanzitutto Papa Francesco per questa iniziativa, che è un’ulteriore conferma, se mai ce ne fosse bisogno, del grande ruolo di stimolo e di persuasione morale del suo pontificato sui temi di carattere sociale e umanitario”

Questo summit ,convocato per attirare l’attenzione internazionale sulla minaccia della stabilità mondiale rappresentata dal crescente numero dei rifugiati e’ un invito ai sindaci  ad attuare delle politiche di integrazione sociale in riferimento ai dettami dell’enciclica di Papa Francesco ”Laudato si”.

Nei discorsi dei sindaci ,viene spesso sottolineata la concreta possibilità di una ”guerra tra poveri” che può innescarsi nelle periferie delle maggiori città europee.

”E’ nostro compito intervenire anche sul disagio delle periferie, troppo spesso abbandonate, dove si rischia di assistere ad una guerra tra gli ultimi”,insiste il sindaco di Roma.

Il summit avrà termine domani con un discorso dei sindaci che hanno promosso l’evento (Parigi-Madrid-Barcellona) e l’udienza di Papa Francesco che si terrà alle 16.