In Italia si muore ma dove sono le ONG e i dottori senza confini?

Dove diavolo siete dottori senza bandiere e tutte le altre ONG umanitarie e filantropiche alla Soros che finanziano con i quattrini dei grandi generosi del mondo le sciagure della terra?

500

Dove diavolo siete dottori senza bandiere e tutte le altre ONG umanitarie e filantropiche alla Soros che finanziano con i quattrini dei grandi generosi del mondo le sciagure della terra? Dove siete adesso che l’Italia ha bisogno di medici, infermieri e rianimatori? Come mai riuscite a organizzare navi in quattro e quattro otto, per andare a prendere i migranti dall’altra parte del mediterraneo e oggi alla chiamata del servizio sanitario italiano non avete risposto? Dove diavolo siete filantroponi del mondo? Dove sei Carola, perché non ci speroni con una nave piena di dottori volontari? Dovei sei Soros? perché tra una vendita allo scoperto e l’altra non ci fai pure un bonifico per finanziare i ventilatori? Dove sono tutte le pie e caritatevoli cooperative dell’accoglienza? In Italia stanno annegando fuori dall’acqua mille persone al giorno, come mai non mandate i vostri dottori eroi? Dove siete?

Stiamo perdendo 1000 italiani al giorno di polmonite cinese, ma ancora non abbiamo visto la vostra sensibilità offrirsi? Dove sei Gino, ti sei perso per Strada, vieni a farti un giro a Bergamo, a Brescia, a Piacenza, ce lo doni qualche presidio sanitario? Qui si muore Gino, perché per finanziare la cooperazione internazionale che fa l’occhiolino a scafisti e terroristi, ci siamo scordati di comprare letti, mascherine e ventilatori. E dove sono tutte le cooperanti italiane rapite nel mondo? Quelle che abbiamo riscattato coi soldi dei contribuenti finendo per finanziare il terrorismo islamico. Venite a Bergamo dove si muore.

Riccardo Corsetto

In Italia si muore. Dove sono gli eroi della cooperazione italiana e internazionale?

Posted by Riccardo Corsetto on Saturday, March 21, 2020

Facebook Comments