Lazio, Cangemi: “Sulla Cassia bis discariche a cielo aperto”

Le dichiarazioni del consigliere regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi, che denuncia il degrado della Cassia Veientana "che si trasforma ogni giorno in una discarica a cielo aperto con caditoie intasate e aree sosta sommerse di spazzatura" dichiara

“Finalmente, a quanto apprendiamo, Astral è impegnata in queste ore a ripulire la Cassia bis, nel tratto tra Labaro e Le Rughe. Meglio tardi che mai. La Cassia Veientana si trasforma ogni giorno in una discarica a cielo aperto con caditoie intasate e aree sosta sommerse di spazzatura”. Ad affermarlo è il consigliere regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi, che, rivolgendosi alla Regione dichiara: “Intervenga – dice Cangemi – anche prevedendo l’installazione di telecamere di sorveglianza per garantire la tutela ambientale di un’arteria importante di collegamento a Roma Nord dove il degrado, purtroppo, è la normalità”.

“La pulizia da parte di Astral non basta se non si attuano misure di controllo per evitare che la Cassia bis, nel giro di poche ore, torni ad essere invasa da montagne di rifiuti. La Regione Lazio si muova, Zingaretti svegli la sua Giunta di miracolati” conclude Cangemi. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti