Fonte Nuova: lettera minatoria al candidato portavoce Sindaco Valerio Novelli

Una lettera intimidatoria che porta la firma “Novelli 5 Stelle", con il disegno di una svastica, è stata recapitata a Valerio Novelli, candidato portavoce a sindaco di Fonte Nuova. I carabinieri della stazione di Mentana stanno indagando sul'accaduto per risalire agli autori del gesto

“Nun te la lasciamo Fonte Nuova, Tor Lupara è nostra! Ti vuoi candidare? Stai attento ve famo salta in aria a te e tu moje che è giornalista. A morte i 5 stelle a morte“. Questa l’inquietante lettera minatoria trovata da Valerio Novelli, candidato portavoce sindaco dei pentastellati a Fonte Nuova.

Dietro il vile gesto la firma “Novelli 5 Stelle“, con disegnata una svastica. Il fatto era stato immediatamente reso noto il 30 gennaio dagli attivisti M5s di Fonte Nuova che successivamente hanno presentato una denuncia formale ai carabinieri della Stazione di Mentana, che stanno indagando sull’accaduto, come confermato dai militari dell’Arma a RomaToday.

A seguito anche le dichiarazioni rilasciate dai colleghi attivisti del M5s, a condanna dell’accaduto: “Di fronte a questo gesto vigliacco e meschino, il Movimento 5 Stelle Fonte Nuova, oltre ad esprimere la sua massima solidarietà e vicinanza a Valerio Novelli ed alla sua famiglia, intende condannare, con fermezza ed intransigenza, quanto accaduto. Questa intimidazione – proseguono – ci conferma e ci rende ancor più consapevoli di essere sulla strada giusta, che il lavoro intrapreso quattro anni fa per incidere sulla politica di questo Comune, svolto con serietà e professionalità esclusivamente per il bene comune, è percepito come un’alternativa credibile e positiva al punto di essere temuto“. Concludono: “Per dire NO alle intimidazioni, Ti invitiamo Domenica 12/02/2017, a piazza Padre Pio dalle ore 11:00, alla nostra agorà per unirti a noi e gridare ad alta voce #NOISIAMOPRONTI per governare Fonte Nuova“.

La lettera è stata portata dall’ex consigliere comunale di Fonte Nuova, ai militari dell’Arma della stazione di Mentana, coordinati dal capitano Salvatore Ferraro, i quali hanno provveduto ad inviare il materiale ai Ris per accertamenti tecnici, al fine di risalire agli autori delle minacce.

Lascia un commento

commenti